Allegato 3: Quadro sinottico della spesa ICT nelle Pubbliche amministrazioni centrali

1. Introduzione

Il percorso di definizione del Piano Triennale per l’ICT della Pubblica Amministrazione ha previsto la realizzazione di un’azione di coinvolgimento delle PA centrali e locali (PAC e PAL) per la raccolta di dati e informazioni utili all’elaborazione di una fotografia aggiornata delle principali caratteristiche della spesa e della progettualità in questo settore.

La prima rilevazione (da adesso in poi “rilevazione AgID 2016”) è stata condotta nel periodo aprile – novembre 2016: l’attenzione è stata focalizzata sulla spesa e sulla rilevanza delle attività ICT delle principali Amministrazioni centrali, secondo le modalità illustrate nella Nota metodologica in appendice. La rilevazione è stata effettuata con tutti i Ministeri, alcuni Enti Previdenziali e con le Agenzie Fiscali, le cui attività sono considerate strategiche per l’implementazione di sinergie e di interventi di centralizzazione in un’ottica di ottimizzazione della spesa complessiva.

Ai Ministeri è stato chiesto di rappresentare anche la spesa informatica delle proprie strutture periferiche e degli enti vigilati e controllati.

Il presente documento riporta le principali evidenze emerse dall’esame dei dati raccolti, in termini di:

  • andamento della spesa per l’anno 2016 e confronto della stessa con la spesa media annua 2013-2015;
  • analisi dei principali progetti in corso e in fase di avvio.

I dati forniti, standardizzati e resi omogenei, sono stati condivisi con le amministrazioni coinvolte per la loro verifica e validazione.

1.1. Situazione di riferimento – la rilevazione Assinform 2015

Nella seconda metà dell’anno 2015, AgID ha promosso con Assinform [1] le attività di realizzazione del Terzo Osservatorio ICT nella Pubblica Amministrazione:

  • esplicitando i fabbisogni informativi,
  • partecipando alla definizione della metodologia della rilevazione ed elaborazione dei dati che hanno costituito il database dell’Osservatorio,
  • partecipando alla definizione delle check list per la rilevazione dei dati e delle informazioni necessarie allo sviluppo dell’Osservatorio,
  • analizzando le “viste” dei risultati e degli elaborati intermedi e del rapporto finale.

Di seguito si propone un quadro di sintesi sul trend della spesa ICT dei macro comparti della PA, negli ultimi cinque anni.

../../_images/figura1.jpg

Figura 1 - La spesa ICT per tipologia di PA – anni 2011- 2015 (fonte: Osservatorio Assinform 2016)

Dall’analisi effettuata da Assinform emerge che:

  • nel 2015 la spesa ICT calcolata è di 5.571 €/Mln (il 47% di questa spesa è effettuata dalle PAC e il 21% dagli enti del settore sanitario);
  • nel 2015 la spesa per investimenti ricopre circa il 28% della spesa totale;
  • nel periodo preso in esame, la spesa per servizi IT e TLC ha registrato una contrazione continua fino al 2015. In particolare, per le spese TLC la riduzione è stata più significativa e in parte attribuibile al progressivo passaggio al VOIP. La componente IT ha registrato i risparmi dai processi di razionalizzazione e dall’ampliamento del ricorso a strumenti di acquisto e negoziazione telematici (ad es. il Mercato Elettronico della P.A. – MePA – presente sul sito Consip www.acquistinretepa.it) e dall’adesione da parte di molti enti alla Convenzione Acquisti (vedi sopra, link al sito Consip).

La media triennale delle suddette rilevazioni, che è stata di seguito utilizzata per definire la baseline per la rilevazione AgID 2016, è riportata nel grafico seguente:

../../_images/figura2.jpg

Figura 2 - La spesa ICT per tipologia di PA – media triennio 2013-2015 (fonte: Osservatorio Assinform 2016)

1.2. La spesa media ICT per il triennio 2013-2015: comparazione tra la rilevazione Assinform e la rilevazione AgID

L’analisi effettuata da AgID sui dati rilevati dalle principali Amministrazioni centrali, realizzata secondo le modalità illustrate nella Nota metodologica riportata in appendice, ha condotto a una ricostruzione della spesa comparabile con le elaborazioni fornite da Assinform.

../../_images/figura31.png

Figura 3 - La spesa ICT per tipologia di PA baseline 2013 - 2015 (fonte: Osservatorio Assinform 2016 e rilevazione AgID 2016) [2]

In particolare, come illustrato in figura 3:

  • la spesa media 2013-2015 complessiva - stimata da Assinform e riferita a tutte le Pubbliche amministrazioni – è di circa 5,5 Mld€;
  • la spesa media 2013-2015 complessiva - stimata da Assinform e riferita alle Pubbliche amministrazioni centrali – è di circa 2,625 Mld€ ovvero circa il 50% del valore sopra indicato;
  • la spesa media 2013-2015 - rilevata da AgID - è di 2,6 Mld €;
  • i dati rilevati da AgID, per la media del triennio 2013-2015, fotografano una spesa ICT delle Pubbliche amministrazioni centrali di circa 2.0 Mld€. Tale valore corrisponde al 77% del totale della spesa ICT (vedi oltre) e corrisponde alla somma dei dati puntuali forniti dalle amministrazioni e di dati aggregati forniti dalle amministrazioni senza ulteriori dettagli.

A questo valore va sommato l’importo – stimato – di ulteriori 600 Ml€, per un totale di spesa di 2.6 Mld€. I criteri di calcolo sono riportati nella Nota metodologica in appendice.

I dati delle rilevazioni Assinform e AgID sono quindi allineati e il valore medio 2013-2015 costituisce pertanto la baseline di riferimento per l’analisi dei dati relativi al 2016.

1.3. Rilevazione AgID 2016

La rilevazione è stata effettuata coinvolgendo le seguenti amministrazioni: ACI, Agenzia Demanio, Agenzia Dogane, Agenzia Entrate, Arma dei Carabinieri, Equitalia, INAIL, INPS, Ministero degli Affari Esteri (MAE), Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), Ministero dell’Ambiente, Ministero della Difesa, Ministero della Giustizia, Ministero dell’Interno, Ministero del Lavoro, Ministero della Salute, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF), Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

L’analisi dell’andamento complessivo della spesa ICT delle PA per il 2016, illustrata nella successiva tabella, è stata condotta sui dati forniti dalle PAC coinvolte sulla base dei criteri illustrati nella Nota metodologica in appendice e sulla base di stime elaborate a partire da altre fonti informative e benchmark di settore.

Tipologia di analisi Tipologia dati Spesa 2016 (Valori in Mln/€) Note
Dati PAC rilevati: Informazioni da Amministrazioni del campione esaminato Dati puntuali 1.656 I dati riguardano le 21 PAC che hanno restituito le schede compilate con il set minimo di informazioni richiesto per l’analisi.
Dati aggregati 284

I dati sono incrementali rispetto ai dati puntuali e sono relativi a 2 PAC sulle 21 coinvolte:

  • il Ministero della Difesa per quanto riguarda la spesa operativa classificata (informazioni secretate);
  • il MIUR per quanto riguarda la spesa del CINECA (Comparto Università) e del Piano Nazionale per la Scuola Nazionale. Tali dati sono stati comunicati privi del dettaglio richiesto per l’analisi.
Sub-totale 1.940  
Dati PAC stimati Stima dati PAC coinvolte con dati assenti o incompleti 200

I dati sono relativi a 2 PAC sulle 21 coinvolte:

  • il Ministero dell’Ambiente, per quanto riguarda la spesa per il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e il Geoportale Nazionale;
  • il MIPAAF, per quanto di competenza della AGEA (società in house del MIPAAF).

Tali dati non sono stati comunicati.

Valutazioni da benchmark di settore su dati non comunicati e PAC fuori dal campione esaminato 485

Dati PAC coinvolte nella rilevazione con dati assenti o incompleti, in particolare per:

  • Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
  • Guardia di Finanza
  • Enti vigilati e controllati dai Ministeri presenti nell’elenco ISTAT (es. Infocamere e AIFA)
  • ISTAT

Inoltre:

  • Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Authority
  • CNR
Sub-totale 685  
TOTALE 2.625  

Tabella 1 - Ricostruzione spesa ICT delle PAC per l’anno 2016

La sintesi dei dati rilevati per il 2016 è pertanto rappresentata in figura 4.

../../_images/figura41.png

Figura 4 - La spesa ICT per le PAC 2016 – Rilevazione AgID

L’analisi di dettaglio che segue è stata condotta sui dati puntuali che, come indicato nella precedente figura, complessivamente pesano per il 63% sul totale della spesa stimata per tutte le PAC. Le amministrazioni coinvolte hanno infatti fornito le informazioni utili agli approfondimenti successivi per un importo complessivo di 1,6 Mld€.

Si precisa, quindi, che nei successivi paragrafi non sono presi in esame né i dati aggregati (284 Mln€) né la spesa stimata (685 Mln€).

2. Quadro generale sul trend di spesa ICT nelle PAC

La Figura 5 evidenzia il dato di spesa totale relativo all’anno 2016 e la variazione rispetto alla media del triennio 2013-2015.

../../_images/figura51.png

Figura 5 - Spesa totale ICT anno 2016 e confronto con il valore medio del triennio 2013-2015

Dalla precedente figura emerge che circa l’82% della spesa analizzata fa riferimento a 7 amministrazioni su 21. Pertanto alcune delle analisi proposte nei paragrafi successivi saranno dedicate a tali amministrazioni, denominate “Big spender”.

La Figura 6 evidenzia [3], relativamente alle 7 PAC Big spender 2016, la rilevanza della spesa della singola Amministrazione sul totale, nonché il peso percentuale della componente Opex sul totale Capex/Opex e della componente IT sul totale ICT.

../../_images/figura61.png

Figura 6 - Big spender: rilevanza delle componenti di spesa Opex e IT sul totale 2016

Questa prima vista di sintesi permette di evidenziare come, anche considerando un numero ristretto di Amministrazioni centrali, le scelte alla base della spesa informatica nella PA presentino logiche non omogenee, originate anche da scarso livello di coordinamento e di indirizzo.

La Tabella 2 riporta la spesa totale per le 21 PAC.

Sulla base dei dati puntuali disponibili in questa tabella vengono presentate: la spesa 2016, il valore medio per gli anni 2013-2015, lo scostamento in valore assoluto e in percentuale sul totale 2016 (1.656 Mln€) e, nell’ultima colonna, la rilevanza della spesa di ciascuna amministrazione sul totale 2016.

PAC Spesa Totale 2016 (a) Spesa totale media 2013-2015 (b) Differenza (a-b) Differenza % % spesa 2016 sul totale
A € 320.655.738 € 348.360.656 -€ 27.704.918 -8% 19%
B € 255.289.656 € 205.565.274 € 49.724.383 24% 15%
C € 237.531.900 € 204.603.329 € 32.928.571 16% 14%
D € 174.134.690 € 87.579.864 € 86.554.826 99% 11%
E € 173.140.000 € 165.583.490 € 7.556.510 5% 10%
F € 90.698.670 € 85.521.394 € 5.177.275 6% 5%
G € 86.381.776 € 91.476.908 -€ 5.095.132 -6% 5%
H € 63.794.263 € 67.277.000 -€ 3.482.737 -5% 4%
I € 49.351.834 € 77.403.457 -€ 28.051.623 -36% 3%
L € 37.340.550 € 45.791.062 -€ 8.450.512 -18% 2%
M € 34.520.611 € 32.000.000 € 2.520.611 8% 2%
N € 33.112.292 € 45.571.672 -€ 12.459.380 -27% 2%
O € 21.092.616 € 18.095.548 € 2.997.068 17% 1%
P € 17.213.115 € 17.496.435 -€ 283.321 -2% 1%
Q € 12.508.197 € 9.836.066 € 2.672.131 27% 1%
R € 12.491.528 € 13.235.710 -€ 744.181 -6% 1%
S € 10.942.623 € 11.475.410 -€ 532.787 -5% 1%
T € 9.240.212 € 9.306.870 -€ 66.658 -1% 1%
U € 7.195.902 € 1.686.885 € 5.509.016 327% 0%
V € 8.048.534 € 7.173.667 € 874.867 12% 0%
Z € 1.231.721 € 1.190.291 € 41.430 3% 0%
Totale con dati puntuali € 1.655.916.427 € 1.546.230.987 € 109.685.440 7% 100%
Totale ulteriori dati aggregati (Min. Difesa e MIUR) € 284.000.000        
Totale stima PAC coinvolte e benchmark di settore su altre PAC € 685.083.573        
TOTALE PAC € 2.625.000.000        

Tabella 2 - Spesa totale ICT 2016 e confronto con il valore medio del triennio 2013-2015

La spesa totale del 2016 è in crescita del 7% rispetto alla media del triennio 2013-2015 e, in particolare, gli incrementi della spesa più significativi riguardano le amministrazioni D, Q, U, anche se per questi ultimi l’incremento in termini assoluti è poco significativo.

Di contro si registrano sensibili riduzioni percentuali della spesa totale per il 2016 rispetto alla media del triennio precedente per le amministrazioni I ed N. Bisogna comunque tener conto, come illustrato nella tabella 1, che una parte significativa della spesa di questi Ministeri non è stata inclusa nelle tabelle di dettaglio perché i dati sono stati forniti solo a livello aggregato.

Nei paragrafi successivi vengono fornite delle viste di dettaglio sulla spesa suddivisa per natura contabile in Capex e Opex e per destinazione della spesa ICT e TLC.

La lettura dei dati deve comunque tenere conto della mancanza di alcune informazioni di contesto legate alla presenza di società in-house per l’ICT, che influenzano per esempio: la suddivisione tra Capex/Opex e il dimensionamento di alcune componenti di spesa sia IT sia TLC.

La Tabella 3 riporta l’elenco delle principali società in-house nel settore ICT relativamente alle PA Centrali del campione.

PAC Principale società in house nel settore ICT
MEF

Sogei SpA

IPZS SpA

Agenzia delle Entrate
Agenzia del Demanio
Agenzia delle Dogane
Equitalia Sogei SpA (per il 50%)
ACI ACI Informatica SpA
Ministero della Difesa Agenzia Industrie Difesa
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Agea
Ministero dello Sviluppo Economico Infratel SpA – Infocamere scpa
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Uirnet SpA
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Cineca

Tabella 3 - Principali società in-house nel settore ICT

3. Analisi della Spesa del 2016

L’analisi dei dati puntuali è stata articolata secondo le seguenti viste:

  • ripartizione per tipologia di spesa Capex/Opex;
  • ripartizione per componenti di spesa IT/TLC;
  • ripartizione per modalità di acquisto Consip/Fuori Consip.

3.1. Spesa Capex/Opex

La tabella 4 riporta della Spesa per investimenti (Capex) e la Spesa per la gestione corrente (Opex) per il 2016 e le relative incidenze sugli importi totali.

PAC Spesa Capex 2016 % Capex su totale Spesa Opex 2016 % Opex su totale Spesa totale 2016
A € 101.639.344 32% € 219.016.393 68% € 320.655.738
B € 190.936.535 75% € 64.353.122 25% € 255.289.656
C € 60.244.503 25% € 177.287.398 75% € 237.531.901
D € 90.546.084 75% € 29.810.594 25% € 120.356.678
E € 94.386.000 55% € 78.754.000 45% € 173.140.000
F € 33.829.510 37% € 56.869.160 63% € 90.698.670
G € 38.295.502 44% € 48.086.275 56% € 86.381.776
H € 17.601.749 28% € 46.192.513 72% € 63.794.263
I € 41.839.675 85% € 7.512.160 15% € 49.351.834
L € 14.850.734 40% € 22.489.816 60% € 37.340.550
M € 13.881.582 40% € 20.639.029 60% € 34.520.611
N € 5.907.569 18% € 27.204.723 82% € 33.112.292
O € 5.628.393 27% € 15.464.222 73% € 21.092.616
P € 12.295.082 71% € 4.918.033 29% € 17.213.115
Q € 7.180.328 57% € 5.327.869 43% € 12.508.197
R € 4.370.265 35% € 8.121.263 65% € 12.491.528
S € 4.180.328 38% € 6.762.295 62% € 10.942.623
T € 3.834.949 42% € 5.405.263 58% € 9.240.213
U € 1.688.525 23% € 5.507.377 77% € 7.195.902
V € 4.465.740 55% € 3.582.794 45% € 8.048.534
Z € 520.000 42% € 711.721 58% € 1.231.721
TOTALE € 748.122.397 47% € 854.016.020 53% € 1.602.138.416(*)

(*) Il totale della spesa non coincide con il totale riportato nel quadro generale per i motivi illustrati nella Nota metodologica.

Tabella 4 - Spesa Capex-Opex anno 2016 e rilevanza % sul totale

Complessivamente per le PAC rilevate la spesa risulta così ripartita: 47% Capex e 53% Opex.

Si evidenzia che solo per 7 amministrazioni si registrano spese Capex oltre il 50% con il valore massimo all’85% dell’amministrazione I, che ha avviato investimenti infrastrutturali di rilievo.

La percentuale di spesa OPEX più rilevante pari all’82% si registra per l’Amministrazione N che conferma la policy di gestire in completo outsourcing il proprio sistema informatico.

La Figura 4 evidenzia relativamente ai 7 Big spender il dettaglio della ripartizione Capex/Opex per il 2016 e le relative variazioni rispetto alla media del triennio 2013-2015.

../../_images/figura71.png

Figura 7 - Componenti Capex/Opex per il 2016 e variazioni rispetto al triennio 2013-2015

Come anticipato, nel grafico della figura 7, si registra che solo per 3 dei 7 big spender si registra un’incidenza della quota Capex superiore al 50% della spesa totale e, più esattamente, per le amministrazioni D, B e E, una spesa in crescita rispetto al triennio passato.

Analisi Spesa Capex annua 2016 sulla Media triennio 2013-2015

La tabella 5 riporta per ciascuna Amministrazione il confronto tra la spesa Capex per l’anno 2016 e il valore medio registrato per il triennio 2013-2015, in termini assoluti e percentuali.

PAC Spesa Capex 2016 (a) Spesa Capex media 2013-2015 (b) Differenza (a-b) Differenza (%)
A € 101.639.344 € 102.459.016 -€ 819.672 -1%
B € 190.936.535 € 145.247.634 € 45.688.900 31%
C € 60.244.503 € 55.197.811 € 5.046.693 9%
D € 90.546.084 € 21.969.966 € 68.576.118 312%
E € 94.386.000 € 81.532.490 € 12.853.510 16%
F € 33.829.510 € 36.477.206 -€ 2.647.696 -7%
G € 38.295.502 € 42.080.526 -€ 3.785.025 -9%
H € 17.601.749 € 14.472.000 € 3.129.749 22%
I € 41.839.675 € 56.673.188 -€ 14.833.513 -26%
L € 14.850.734 € 17.182.657 -€ 2.331.922 -14%
M € 13.881.582 € 12.000.000 € 1.881.582 16%
N € 5.907.569 € 17.856.728 -€ 11.949.160 -67%
O € 5.628.393 € 3.380.682 € 2.247.712 66%
P € 12.295.082 € 11.972.832 € 322.250 3%
Q € 7.180.328 € 4.918.033 € 2.262.295 46%
R € 4.370.265 € 3.922.956 € 447.310 11%
S € 4.180.328 € 4.344.262 -€ 163.934 -4%
T € 3.834.949 € 5.142.723 -€ 1.307.774 -25%
U € 1.688.525 € 1.442.623 € 245.902 17%
V € 4.465.740 € 4.369.772 € 95.968 2%
Z € 520.000 € 514.623 € 5.377 1%
TOTALE € 748.122.397 € 643.157.728 € 104.964.669 16%

Tabella 5 - Confronto Capex anno 2016 e il valore medio triennio 2013-2015

Complessivamente la spesa Capex per l’anno 2016 aumenta del 16% rispetto alla media del triennio 2013-2015. In particolare, emerge che il maggior incremento riguarda l’Amministrazione D, con una crescita del 312%; tale dato trova una prima motivazione sia nel forte incremento della spesa totale precedentemente evidenziato, sia nella numerosità dei progetti che l’Amministrazione ha pianificato di avviare nel triennio 2016-2018. Anche le amministrazioni O e Q presentano un incremento percentuale elevato, anche se poco significativo in termini assoluti.

Andamento spesa Opex annua 2016 sulla Media triennio 2013-2015

La tabella 6 riporta per ciascuna amministrazione il confronto tra la spesa Opex per l’anno 2016 e il valore medio registrato per il triennio 2013-2015, in termini assoluti e percentuali.

PAC Spesa Opex 2016 (a) Spesa Opex media 2013-2015 (b) Differenza (a-b) Differenza (%)
A € 219.016.393 € 245.901.639 -€ 26.885.246 -11%
B € 64.353.122 € 60.317.640 € 4.035.482 7%
C € 177.287.398 € 149.405.518 € 27.881.880 19%
D € 29.810.594 € 34.053.813 -€ 4.243.218 -12%
E € 78.754.000 € 84.051.240 -€ 5.297.240 -6%
F € 56.869.160 € 49.044.189 € 7.824.971 16%
G € 48.086.275 € 49.396.382 -€ 1.310.107 -3%
H € 46.192.513 € 52.805.000 -€ 6.612.487 -13%
I € 7.512.160 € 20.730.269 -€ 13.218.110 -64%
L € 22.489.816 € 28.608.405 -€ 6.118.589 -21%
M € 20.639.029 € 20.000.000 € 639.029 3%
N € 27.204.723 € 27.714.943 -€ 510.220 -2%
O € 15.464.222 € 14.714.866 € 749.356 5%
P € 4.918.033 € 5.523.603 -€ 605.570 -11%
Q € 5.327.869 € 4.918.033 € 409.836 8%
R € 8.121.263 € 9.312.754 -€ 1.191.491 -13%
S € 6.762.295 € 7.131.148 -€ 368.852 -5%
T € 5.405.263 € 4.164.147 € 1.241.116 30%
U € 5.507.377 € 244.262 € 5.263.115 2155%
V € 3.582.794 € 2.803.895 € 778.899 28%
Z € 711.721 € 675.668 € 36.053 5%
TOTALE € 854.016.020 € 871.517.414 -€ 17.501.395 -2%

Tabella 6 - Confronto Opex anno 2016 e il valore medio triennio 2013-2015

Complessivamente la spesa Opex per l’anno 2016 subisce un leggero decremento (-2%) rispetto alla media del triennio 2013-2015.

Gli incrementi di segno positivo più rilevanti riguardano l’Amministrazione V, con un incremento del 28% rispetto alla media 2013-2015, e l’Amministrazione C con un incremento del 19%. Come precedentemente indicato, per le Agenzie fiscali l’incidenza di tale parte di costi è legata alle attività che per loro vengono realizzate dalla Sogei spa.

Per quanto riguarda l’Amministrazione U, l’incremento percentuale fuori misura in base alle informazioni raccolte, è dovuto all’impossibilità per il triennio passato di isolare e conteggiare buona parte dei costi di funzionamento ICT rispetto al totale delle spese di parte corrente.

Focus spesa per infrastrutture fisiche

La Figura 5 evidenzia relativamente alle singole amministrazioni la quota parte di spesa per infrastrutture fisiche.

../../_images/figura82.png

Figura 8 - Spesa ICT 2016 delle PAC rilevata su infrastrutture fisiche

All’interno della voce sono state inserite le seguenti amministrazioni: Min. Ambiente, MISE, Agenzia del Demanio, MAE, Min. Lavoro, MIPAAF, Min. Salute, MIBACT, Arma dei Carabinieri.

Per fornire una prima valutazione dell’incidenza della spesa per infrastrutture fisiche sul totale della spesa ICT nelle PAC, si è partiti da quanto emerso dall’analisi delle progettualità presentate dalle amministrazioni stesse: complessivamente l’importo dei progetti, in corso e in fase di avvio, relativi a infrastrutture fisiche risulta pesare per circa il 55% sul totale degli importi dichiarati.

Si è quindi assunto di applicare tale peso percentuale sul totale della spesa 2016 di ciascuna amministrazione.

3.2. Spesa IT/TLC

Per la componente IT sono state considerate le seguenti macro-voci di spesa:

  • Hardware;
  • Software;
  • Licenze software comprensivo della relativa manutenzione;
  • Servizi IT (es. Servizi gestionali, SPC Cloud).

Per la componente TLC sono state considerate le seguenti macro-voci di spesa:

  • Apparati e sistemi;
  • Connettività;
  • Servizi voci e dati;
  • Servizi TLC (es. Contact center, Smart Cities).

Si precisa che le analisi effettuate non tengono conto degli investimenti compiuti sulla Banda ultralarga che produrranno i propri effetti negli anni futuri.

La tabella 7 riporta il dettaglio della Spesa IT e TLC per il 2016.

PAC Spesa IT 2016 % Spesa IT su totale Spesa TLC 2016 % Spesa TLC su totale Spesa totale 2016
A € 194.622.007 64% € 108.319.672 36% € 302.941.679
B € 169.912.732 95% € 8.728.897 5% € 178.641.629
C € 190.412.185 92% € 15.476.471 8% € 205.888.656
D € 66.083.232 38% € 108.051.458 62% € 174.134.690
E € 113.913.997 70% € 49.191.694 30% € 163.105.691
F € 72.741.541 80% € 17.957.129 20% € 90.698.670
G € 32.083.211 91% € 3.225.106 9% € 35.308.317
H € 56.566.327 89% € 7.227.935 11% € 63.794.263
I € 31.380.011 64% € 17.971.823 36% € 49.351.834
L € 35.958.576 84% € 6.954.721 16% € 42.913.296
M € 31.453.325 91% € 3.067.286 9% € 34.520.611
N € 30.383.558 92% € 2.728.734 8% € 33.112.292
O € 12.285.637 58% € 8.806.979 42% € 21.092.616
P € 11.319.328 66% € 5.893.785 34% € 17.213.114
Q € 8.409.836 67% € 4.098.361 33% € 12.508.197
R € 10.155.839 81% € 2.335.689 19% € 12.491.528
S € 9.760.029 89% € 1.179.229 11% € 10.939.258
T € 9.114.313 99% € 125.899 1% € 9.240.213
U € 2.607.872 60% € 1.721.311 40% € 4.329.184
V € 6.930.325 86% € 1.118.209 14% € 8.048.534
Z € 947.000 79% € 253.860 21% € 1.200.860
TOTALE € 1.097.040.882 75% € 374.434.247 25% € 1.471.475.129(*)

(*) il totale della spesa non coincide con il totale della spesa Capex/Opex per i motivi illustrati nella Nota metodologica

Tabella 7 - Spesa IT/TLC anno 2016 e rilevanza % sul totale

Dalla tabella 7 si evince che la spesa complessiva per il 2016 presenta la seguente composizione: 75% IT e 25% TLC.

Per la spesa in ICT i livelli di incidenza inferiori alla media sono registrati per le amministrazioni O, D e U.

Per quanto riguarda la spesa in TLC, le amministrazioni M, B, H, T, S, N e le tre Agenzie Fiscali, dichiarano una percentuale di spesa TLC sul totale decisamente inferiore alla media, e in tutti i casi inferiore al 15%. Per l’Amministrazione B e le Agenzie Fiscali, compresa l’Amministrazione H anche se in misura minore, tale elemento risulta fortemente condizionato dalla caratteristica dei rapporti convenzionali con la Sogei. Nei canoni complessivi corrisposti dalle amministrazioni alla Sogei infatti è ricompresa una quota parte relativa alle infrastrutture TLC difficilmente scorporabile.

Per le amministrazioni R ed S, il dato è coerente con la numerosità delle sedi e alle scelte di passaggio dalla telefonia tradizionale al VOIP.

Mentre per l’Amministrazione T, i dati disponibili fanno riferimento alle sole sedi centrali e non contengono i dati delle sedi periferiche.

Il grafico riportato in figura 9 evidenzia, relativamente ai 7 big spender 2016, il dettaglio delle componenti IT/TLC per il 2016 e le relative variazioni rispetto al triennio 2013-2015.

../../_images/figura9.png

Figura 9 - IT-TLC 2016 per i 7 big spender - confronto con triennio 2013-2015

È facilmente rilevabile come per 6 dei 7 Big spender la spesa destinata alle componenti IT sia nettamente superiore alla parte destinata alle componenti TLC.

Solo per l’Amministrazione D, nell’anno 2016, risulta predominante la quota parte di spesa TLC (108 Mln/€) rispetto alla quota di spesa IT (66 Mln/€).

Andamento Spesa IT annua 2016 sulla Media triennio 2013-2015

La tabella 8 riporta per ciascuna Amministrazione il confronto tra la spesa IT per il 2016 e la spesa media IT rilevata nel triennio 2013-2015, in termini assoluti e percentuali.

PAC Spesa IT 2016 Spesa IT media 2013-2015 (b) Differenza (a-b) Differenza (%)
A € 194.622.007 € 225.061.018 -€ 30.439.011 -14%
B € 169.912.732 € 129.357.903 € 40.554.829 31%
C € 190.412.185 € 190.429.381 -€ 17.196 0%
D € 66.083.232 € 44.200.291 € 21.882.941 50%
E € 113.913.997 € 102.961.970 € 10.952.027 11%
F € 72.741.541 € 70.696.796 € 2.044.746 3%
G € 32.083.211 € 36.059.653 -€ 3.976.442 -11%
H € 56.566.327 € 59.896.000 -€ 3.329.673 -6%
I € 31.380.011 € 43.794.477 -€ 12.414.466 -28%
L € 35.958.576 € 36.393.177 -€ 434.601 -1%
M € 31.453.325 € 29.100.000 € 2.353.325 8%
N € 30.383.558 € 43.372.866 -€ 12.989.308 -30%
O € 12.285.637 € 7.250.960 € 5.034.677 69%
P € 11.319.328 € 11.594.864 -€ 275.535 -2%
Q € 8.409.836 € 5.573.770 € 2.836.066 51%
R € 10.155.839 € 10.714.406 -€ 558.567 -5%
S € 9.760.029 € 10.072.768 -€ 312.739 -3%
T € 9.114.313 € 9.376.479 -€ 262.166 -3%
U € 2.607.872 € 2.254.508 € 353.364 16%
V € 6.930.325 € 5.916.551 € 1.013.774 17%
Z € 947.000 € 920.021 € 26.979 3%
TOTALE € 1.097.040.882 € 1.074.997.861 € 22.043.021 2%

Tabella 8 - Spesa IT anno 2016 e confronto con il valore medio del triennio 2013-2015

Nel 2016 i maggiori incrementi di spesa IT in termini percentuali rispetto al triennio precedente riguardano le Amministrazioni:

  • O, principalmente dovuto all’incremento di acquisti di hardware per il rinnovo di apparati obsoleti;
  • Q, principalmente dovuto all’incremento di acquisto di servizi applicativi per l’evoluzione del portale ClicLavoro;
  • D, dovuto all’incremento generale della spesa legato, come già detto, all’aumento delle progettualità e degli investimenti previsti a partire dal 2016.

Andamento spesa TLC annua 2016 sulla Media triennio 2013-2015

La tabella 9 riporta per ciascuna amministrazione il confronto tra la spesa TLC 2016 e la spesa media calcolata per il triennio 2013-2015, in termini assoluti e percentuali.

PAC Spesa TLC 2016 (a) Spesa TLC media 2013-2015 (b) Differenza (a-b) Differenza (%)
A € 108.319.672 € 92.215.011 € 16.104.661 17%
B € 8.728.897 € 18.124.222 -€ 9.395.325 -52%
C € 15.476.471 € 13.389.981 € 2.086.490 16%
D € 108.051.458 € 43.379.573 € 64.671.885 149%
E € 49.191.694 € 47.737.911 € 1.453.783 3%
F € 17.957.129 € 14.824.599 € 3.132.530 21%
G € 3.225.106 € 3.098.747 € 126.359 4%
H € 7.227.935 € 7.381.000 -€ 153.065 -2%
I € 17.971.823 € 33.608.980 -€ 15.637.157 -47%
L € 6.954.721 1697884,85 € 5.256.836 310%
M € 3.067.286 € 2.900.000 € 167.286 6%
N € 2.728.734 2198805,613 € 529.929 24%
O € 8.806.979 € 10.844.587 -€ 2.037.609 -19%
P € 5.893.785 € 5.901.572 -€ 7.786 0%
Q € 4.098.361 € 4.262.295 -€ 163.934 -4%
R € 2.335.689 € 2.521.303 -€ 185.614 -7%
S € 1.179.229 € 1.391.842 -€ 212.613 -15%
T € 125.899 € 6.158.669 -€ 6.032.769 -98%
U € 1.721.311 € 1.868.852 -€ 147.541 -8%
V € 1.118.209 € 1.257.116 -€ 138.907 -11%
Z € 253.860 € 252.103 € 1.758 1%
TOTALE € 374.434.247 € 315.015.053 € 59.419.194 19%

Tabella 9 - Spesa TLC anno 2016 e confronto con il valore medio del triennio 2013-2015

I maggiori incrementi di spesa TLC 2016 in termini percentuali rispetto al triennio precedente riguardano le amministrazioni:

  • F, a causa dell’incremento di spesa per infrastrutture di rete legate ai CED, ai canoni di connettività (SPC) e all’aumento di traffico voce e dati;
  • C, principalmente per l’incremento dei costi per il Contact Center;
  • A, a causa dell’incremento di spesa per infrastrutture di rete legate ai CED, agli investimenti in sicurezza di rete e sulle centrali telefoniche;
  • D, per l’incremento generale della spesa legato, come già detto, all’aumento delle progettualità e degli investimenti previsti;
  • N principalmente per l’incremento di costi per i canoni di connettività (SPC).

3.3. Spesa Licenze su Totale IT 2016

La tabella 10 riporta per ciascuna amministrazione, per l’anno 2016, il totale della spesa per licenze, il totale della spesa IT e la percentuale della spesa per licenze sul totale della spesa IT.

PAC Spesa totale IT 2016 Spesa licenze 2016 % Spesa licenze su totale IT Spesa licenze media 2013- 2015
A € 194.622.007 € 35.642.274 18% € 71.881.224
B € 169.912.732 € 11.913.975 7% € 15.323.083
C € 190.412.185 € 4.400.000 2% € 4.917.431
D € 66.083.232 € 16.803.679 25% € 6.209.225
E € 113.913.997 € 39.238.852 34% € 31.518.169
F € 72.741.541 € 3.711.191 5% € 13.692.623
G € 32.083.211 € 2.421.772 8% € 2.380.108
H € 56.566.327 € 5.581.813 10% € 5.845.000
I € 31.380.011 € 9.007.775 29% € 5.710.238
L € 35.958.576 € 4.911.676 14% € 4.684.577
M € 31.453.325 € 3.882.269 12% € 3.591.799
N € 30.383.558 € 230.000 1% € 258.545
O € 12.285.637 € 1.042.838 8% € 847.023
P € 11.319.328 € 614.754 5% € 532.787
Q € 8.409.836 € 2.180.328 26% € 1.557.377
R € 10.155.839 € 1.565.260 15% € 1.548.065
S € 9.760.029 € 328.760 3% € 333.558
T € 9.114.313 € 1.885.853 21% € 1.413.337
U € 2.607.872 € 176.230 7% € 135.246
V € 6.930.325 € 595.660 9% € 415.775
Z € 947.000 € 115.000 12% € 126.581
TOTALE € 1.097.040.882 € 146.249.957 13% € 172.921.771

Tabella 10 - Spesa Licenze anno 2016, rilevanza sul totale IT e confronto con il valore medio del triennio 2013-2015

Il dato per il 2016 delle licenze è molto elevato - circa 146 Mln€ - ovvero il 13% del totale della spesa IT rilevata.

In percentuale, i livelli più alti di spesa per licenze si registrano presso le amministrazioni E, I, Q, D.

In generale, si precisa che effettuare il confronto tra la media del triennio 2013-2015 e il solo 2016 sulla spesa per licenze considerando, quindi, una sola annualità potrebbe non essere indicativo. Infatti, è necessario considerare che i contratti di licenze solitamente hanno una durata pluriennale e prevedono sia l’acquisto di licenze, con uscite di cassa prevalentemente nel primo anno contrattuale, sia la manutenzione con canoni annuali.

Da tali evidenze emerge l’opportunità di avviare azioni di sistema per aggregare e uniformare la domanda e l’acquisto di questi software attraverso la stazione di acquisto centrale Consip.

3.4. Spesa Servizi Voce e Dati su Totale TLC 2016

La tabella 11 riporta per ciascuna amministrazione, per l’anno 2016, il totale della spesa Servizi Voce e dati sul totale TLC, la spesa totale TLC e la % della spesa Servizi Voce e dati sul totale TLC.

PAC Spesa totale TLC 2016 Spesa Servizi Voce e dati 2016 su totale TLC % Spesa Servizi Voce e dati su totale TLC
A € 108.319.672 € 2.459.016 2%
B € 8.728.897 € 2.345.243 27%
C € 15.476.471 € 1.114.078 7%
D € 108.051.458 € 34.104.395 32%
E € 49.191.694 € 2.383.320 5%
F € 17.957.129 € 0 0%
G € 3.225.106 € 21.600 1%
H € 7.227.935 € 501.127 7%
I € 17.971.823 € 1.387.150 8%
L € 6.954.721 € 242.979 3%
M € 3.067.286 € 163.952 5%
N € 2.728.734 € 187.750 7%
O € 8.806.979 € 6.270.492 71%
P € 5.893.785 € 1.418.375 24%
Q € 4.098.361 € 409.836 10%
R € 2.335.689 € 176.148 8%
S € 1.179.229 € 185.656 16%
T € 125.899 € 3.279 3%
U € 1.721.311 € 540.984 31%
V € 1.118.209 € 0 0%
Z € 253.860 € 0 0%
TOTALE € 374.434.247 € 53.915.379 14%

Tabella 11 - Spesa Servizi Voce e dati anno 2016 con rilevanza sul totale TLC

Al momento sulla base dei dati disponibili, la spesa Servizi Voce e Dati sul totale TLC per il 2016 è di circa 54 Mln€ laddove il totale della spesa TLC è di circa 374 Mln€. Pertanto la percentuale della spesa Servizi Voce e dati sul totale TLC è del 14%.

3.5. Spesa Consip/No Consip

La tabella 12 riporta il dettaglio della Spesa Consip e No Consip per il 2016 relativamente a tutte le amministrazioni presenti nel campione.

PAC Spesa Consip 2016 % Spesa Consip su totale Spesa No Consip 2016 % Spesa No Consip Spesa totale 2016
A € 131.396.119 43% € 171.545.560 57% € 302.941.679
B € 178.641.629 100% € 0 0% € 178.641.629
C € 205.888.656 100% € 0 0% € 205.888.656
D € 112.625.823 65% € 61.508.867 35% € 174.134.690
E € 124.277.456 76% € 38.828.235 24% € 163.105.691
F € 71.212.738 79% € 19.485.932 21% € 90.698.670
G € 5.749.446 16% € 29.558.871 84% € 35.308.317
H € 42.848.175 67% € 20.946.088 33% € 63.794.263
I € 17.377.832 35% € 31.974.002 65% € 49.351.834
L € 12.890.539 30% € 30.022.757 70% € 42.913.296
M € 7.705.332 22% € 26.815.279 78% € 34.520.611
N € 3.009.253 9% € 30.103.039 91% € 33.112.292
O € 8.778.150 42% € 12.314.465 58% € 21.092.616
P € 11.229.507 65% € 5.983.607 35% € 17.213.114
Q € 6.434.426 51% € 6.073.770 49% € 12.508.197
R € 3.470.132 28% € 9.021.397 72% € 12.491.528
S € 1.750.570 16% € 9.188.688 84% € 10.939.258
T € 2.342.581 25% € 6.897.632 75% € 9.240.213
U € 3.591.479 83% € 737.705 17% € 4.329.184
V € 8.048.534 100% € 0 0% € 8.048.534
Z € 1.200.860 100% € 0 0% € 1.200.860
TOTALE € 960.469.236 65% € 511.005.893 35% € 1.471.475.129.

Tabella 12 - Spesa Consip-No Consip anno 2016 e rilevanza % sul totale

Per la componente di acquisti fuori Consip si registrano i livelli percentuali più alti per le seguenti amministrazioni:

  • N (91%), dovuto principalmente al contratto in corso per l’acquisto di servizi applicativi e infrastrutturali (2013-2017);
  • S (84%), dovuto principalmente al contratto in corso per l’acquisto di servizi applicativi e infrastrutturali (2013-2017);
  • R (72%), dovuto principalmente al contratto in corso per l’acquisto di servizi applicativi (2013-2018).

In termini assoluti l’Amministrazione A presenta l’importo più alto, circa 171Mln€. Con riferimento a tale Amministrazione, la spesa fuori Consip è legata principalmente all’acquisto di hardware (91€/Mln), servizi applicativi (44 €/Mln), licenze (35 €/Mln).

Il grafico nella figura 10 evidenzia, relativamente alle 7 Amministrazioni Big spender, il dettaglio sulle modalità di acquisto Consip/No Consip per il 2016.

../../_images/figura10.png

Figura 10 - Acquisto Consip – No Consip per le 7 principali Amministrazioni anno 2016

Per 5 dei 7 big spender la quota parte di spesa Consip 2016 è superiore al 50% della spesa complessiva.

Solamente per le Amministrazioni G ed A la quota parte della spesa No Consip è superiore al 50%.

4. Quadro generale sui progetti ICT delle PAC

Nel corso della rilevazione sono stati censiti 496 progetti per un costo pluriennale complessivo di oltre 1.9 Mld€, dei quali risultano attualmente in corso o in fase d’avvio 451 per un costo pluriennale complessivo di circa 1.8Mld€.

Si sottolinea come:

  • gli importi dei progetti ICT di seguito riportati rappresentano il costo complessivo pluriennale;
  • l’analisi dei dati relativi al 2016 servirà da base per fornire indicazioni utili alla programmazione degli interventi per il biennio 2017-2018;
  • nell’anno in corso il quadro d’insieme rileva come non siano state avviate né attività di razionalizzazione né azioni di reindirizzamento sul Modello strategico;
  • le amministrazioni non sempre hanno già avviato iniziative per applicare quanto indicato dalle circolari AgID n.2 del 24/06/2016 e MEF n.16 del 17/05/2016.

4.1. Distribuzione dei progetti per finalità

Con l’obiettivo di completare il quadro di riferimento economico per il Piano Triennale, è stata effettuata una prima mappatura dei 451 progetti in corso o in avvio rispetto al Modello strategico.

Il risultato di tale mappatura è sintetizzato nella Figura 11, dove è rappresentato il numero e il costo complessivo dei 451 progetti distribuiti per finalità rispetto a quanto previsto nei capitoli del Piano triennale che descrivono gli elementi costituenti del Modello strategico, oppure rispetto alle attività istituzionali specifiche della singola amministrazione per svolgere i propri compiti.

../../_images/figura111.png

Figura 11 - Distribuzione dei progetti ICT per finalità

Dei 451 progetti analizzati, attualmente in corso o in fase di avvio, le progettualità mappate sul Modello strategico (306 progetti) ricoprono a livello di spesa il 79% del totale, per un importo pari a circa 1.4 Mld€.

I 306 progetti riferibili al Modello strategico risultano distribuiti come rappresentato nella seguente Figura 12. Si sottolinea come dal punto di vista economico è risultato opportuno rilevare progetti relativi all’acquisizione rinnovo di licenze come un insieme a sé stante, anche se nel Modello strategico questo ambito non viene evidenziato.

../../_images/figura12.png

Figura 12 - Distribuzione dei progetti ICT per macro-aree analizzate

L’importo di costo complessivo più rilevante risulta essere quello relativo alle infrastrutture fisiche pari a circa 681 milioni di euro.

A livello di numerosità, dei 306 progetti mappati la maggior parte di questi risulta riferito alle infrastrutture immateriali (110) e agli Ecosistemi (98).

4.2. I progetti delle PAC e il Modello strategico dell’ICT della PA

In base a quanto sopra illustrato, si è ritenuto utile proseguire l’analisi dei progetti riferibili alle infrastrutture fisiche e immateriali e, sugli Ecosistemi. Nella tabella che segue si riporta il dettaglio dei relativi 275 progetti per un costo pluriennale complessivo di circa 1,3 Mld€.

PAC Infrastrutture fisiche Infrastrutture immateriali Ecosistemi Totale
Num. Costo € Num. Costo € Num. Costo € Num. Costo €
A 2 0 2 10.491.803 5 19.836.066 9 30.327.869
B 6 14.334.142 31 87.208.046 12 75.713.383 49 177.255.571
C 0 0 2 4.892.732 6 34.455.176 8 39.347.908
D 17 246.188.525 9 87.416.896 9 6.967.213 35 340.572.634
E 2 32.735.436 10 10.425.758 10 15.085.728 22 58.246.922
F 7 138.944.278 5 18.553.443 15 79.617.912 27 237.115.633
G 0 0 3 1.466.091 7 5.566.143 10 7.032.234
H 1 1.561.500 5 90.295.945 9 16.156.871 15 108.014.316
I 17 174.266.275 7 12.511.867 0 0 24 186.778.142
L 4 60.400.000 10 5.285.000 0 0 14 65.685.000
M 2 6.520.697 1 1.083.643 6 12.282.369 9 19.886.709
N 0 0 5 3.650.772 0 0 5 3.650.772
O 3 1.846.236 7 1.237.654 3 1.160.149 13 4.244.039
P 1 2.868.852 1 262.295 0 0 2 3.131.147
Q 0 0 0 0 2 10.307.833 2 10.307.833
R 1 897.839 2 1.624.170 13 4.819.363 16 7.341.372
S 1 29.952 7 508.689 0 0 8 538.641
U 2 327.869 3 2.012.900 0 0 5 2.340.769
V 1 0 0 0 1 0 2 0
Totale 67 680.921.601 110 338.927.704 98 281.968.206 275 1.301.817.511

Tabella 13 - Distribuzione e costo dei progetti delle PAC per macro-aree del Modello strategico

Come illustrato nella tabella precedente, a livello di costi, i progetti più rilevanti si concentrano nelle infrastrutture fisiche, che pesano per circa il 52% sul totale, per un importo complessivo di 681 Mln di euro.

4.3. Progetti infrastrutture fisiche

Questo sottoinsieme ricopre il 52% della spesa progettuale complessiva per un totale di 67 interventi. All’interno di esso i progetti in ambito DataCenter (29 totali) e Connettività (25 totali) risultano i più numerosi. Accanto a questi si è ritenuto utile isolare ed evidenziare altri due ambiti Telefonia - Voip e Cloud.

../../_images/figura13.png

Figura 13 - Distribuzione della spesa dei progetti delle PAC – focus sulle infrastrutture fisiche

Progetti in ambito Data Center

La tabella seguente riporta l’elenco delle Amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Data Center, con il numero di progetti ed il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
A 2 € 0 3 NA
B 3 € 10.760.552 2,7 € 3.958.390
D 7 € 102.991.803 2,6 € 5.658.890
E 1 € 28.235.607 2,6 € 10.589.849
F 2 € 26.077.104 NP NA
H 1 € 1.561.500 3 € 520.500
I 8 € 32.645.111 NP NA
L 2 € 60.000.000 NP NA
M 1 € 6.015.000 NP NA
O 1 € 81.967 1 € 81.967
R 1 € 897.839 2,8 € 320.657
TOTALE 29 € 269.266.484 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 14 - Infrastrutture fisiche: progetti ambito Data Center

La quota più rilevante, anche in termini di spesa prevista, per questi progetti è quella relativa all’Amministrazione D (7 progetti per un costo totale di circa 103 Mln€) e all’Amministrazione I (8 progetti per un costo totale pari a circa 33 Mln€).

Progetti in ambito Connettività

La tabella seguente riporta l’elenco delle Amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Rete e connettività, con il numero di progetti ed il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 1.647.541 3 € 549.180
D 8 € 131.557.377 2,5 € 6.577.868
F 4 € 110.162.256 NP NA
I 6 € 126.440.164 6 € 3.512.227
L 1 € 0 NP NA
M 1 € 505.697 NP NA
O 1 € 124.924 1 € 124.924
P 1 € 2.868.852 2,9 € 989.259
S 1 € 29.952 NP NA
V 1 NP NP NA
TOTALE 25 € 373.172.828 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 15 - Infrastrutture fisiche: progetti ambito connettività

La quota più rilevante, anche in termini di spesa, è quella relativa all’Amministrazione D (8 progetti per un costo totale pari a circa 132 Mln€), all’Amministrazione I (6 progetti per un costo totale pari a circa 126 Mln€) e all’Amministrazione F (4 progetti per un costo totale pari a circa 110 Mln€).

Progetti in ambito Telefonia e VOIP

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Telefonia e VOIP, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 846.050 1 € 846.050
D 2 € 11.639.344 2,5 € 2.327.869
I 3 € 15.181.000 5 € 1.012.067
O 1 € 1.639.345 1 € 1.639.345
TOTALE 7 € 29.305.739 2,4 € 1.755.389

Tabella 16 - Infrastrutture fisiche: progetti ambito telefonia e Voip

La quota più rilevante dei progetti anche in termini di spesa è quella relativa all’Amministrazione I (3 progetti per un costo totale pari a circa 15 Mln€).

Con riferimento alle altre Amministrazioni che non hanno segnalato progetti in ambito Telefonia e VOIP, si segnala che in molti casi le Amministrazioni hanno già effettuato il passaggio a VOIP.

Progetti in ambito Cloud

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Cloud, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 1.080.000 2 € 540.000
E 1 € 4.499.829 2,8 € 1.585.364
F 1 € 2.704.918 NP NA
L 1 € 400.000 NP NA
U 2 € 327.869 1,5 € 109.290
TOTALE 6 € 9.012.616 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 17 - Infrastrutture fisiche: progetti ambito Cloud

Si evidenzia che soltanto 5 Amministrazioni hanno comunicato di aver avviato progetti per il passaggio al Cloud.

4.4. Progetti infrastrutture immateriali

I progetti riferiti a questo sottoinsieme ricoprono il 26% della spesa progettuale totale e tra i principali progetti si citano quelli in ambito Gestione documentale e conservazione (23 progetti), Sistema di gestione del personale (18 progetti), Banche dati (15 progetti), Reingegnerizzazione dei processi amministrativi (14 progetti).

../../_images/figura14.png

Figura 14 - Distribuzione della spesa dei progetti delle PAC – focus sulle infrastrutture immateriali

Sebbene siano numericamente tanti progetti in termini di importo complessivo, gli interventi di questa tipologia risultano determinare una spesa complessiva inferiore a quella relativa alle infrastrutture fisiche. Ciò denota, ad una prima riflessione, come le infrastrutture immateriali non rivestano ancora un ruolo prioritario nelle scelte delle amministrazioni, in termini di impiego delle risorse disponibili.

Progetti in ambito Gestione documentale e conservazione

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in tale ambito, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 4 € 8.732.169 2,5 € 873.217
F 3 € 9.127.213 NP NA
H 1 € 2.952.248 3 € 984.082
I 3 € 6.911.128 NP NA
L 3 € 3.935.000 NA NA
N 2 € 1.073.100 2 € 268.275
O 2 € 221.231 1 € 110.616
R 1 € 722.530 1 € 881.487
S 2 € 327.869 NP NA
U 2 € 2.012.900 2,1 € 624.342
TOTALE 23 € 36.015.387 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 18 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Gestione documentale e Conservazione

La quota più rilevante dei progetti anche in termini di spesa è quella relativa ai progetti dell’Amministrazione B (4 progetti per un costo totale di 9 Mln€), dell’Amministrazione I (3 progetti con un costo totale 7 Mln€), e dell’Amministrazione F (3 progetti per un costo totale 9 Mln€).

A questi costi vanno aggiunti quelli che tutte le amministrazioni dovranno affrontare per adeguare i propri sistemi alle regole del CAD per attuare la digitalizzazione dei procedimenti e la dematerializzazione dei documenti.

Tali costi non sono stati ancora valorizzati e si aggiungono a quelli evidenziati in tabella. Emerge l’esigenza di predisporre un progetto sistemico che razionalizzi la spesa e garantisca il raggiungimento degli obiettivi strategici.

Progetti in ambito Sistema di gestione del personale

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti riconducibili a tutte le attività inerenti la gestione del personale, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 9 € 24.983.886 2,9 € 957.237
D 2 € 2.213.115 2,5 € 885.246
G 1 € 502.568 1 € 502.568
I 2 € 4.086.080 11 € 185.731
O 3 € 977.079 1 € 325.693
S 1 € 16.885 NP NA
TOTALE 18 € 32.779.614 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 19 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Sistema di gestione del personale

In questo ambito sono ricompresi i progetti relativi ai sistemi di gestione del personale, tra i quali si distinguono:

  • 9 indicati dall’Amministrazione B, per un costo totale di 25 Mln€, relativi all’adeguamento e all’evoluzione del sistema NoiPA, il sistema informativo per la produzione e la gestione del cedolino da estendere anche alla gestione delle componenti non economiche del personale, supportando quindi la recente riforma della PA e la creazione del ruolo unico;
  • 3 progetti sui 6 complessivamente indicati, rispettivamente, dall’Amministrazione I, dall’Amministrazione O e dall’Amministrazione G, per i quali sono in corso approfondimenti per verificarne la possibile integrazione al sistema dell’Amministrazione B.

Progetti in ambito Banche Dati

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti finalizzati alla creazione/gestione/evoluzione di Banche Dati, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 6 € 13.339.475 1,9 € 1.170.129
C 1 € 3.226.321 NP NA
D 1 € 491.804 0,5 € 983.606
E 1 € 1.577.707 2,8 € 562.916
H 1 € 74.014.291 3 € 24.671.230
L 2 € 400.000 NP NA
N 1 € 610.500 2 € 305.250
R 1 € 901.639 2 € 450.819
U 1 NP NP NA
TOTALE 15 € 94.561.737 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 20 - infrastrutture immateriali: progetti ambito Banche Dati

Per tali progetti è stato richiesto alle amministrazioni di valutare la possibile reingegnerizzazione delle anagrafiche in previsione dell’attuazione della ANPR.

Progetti in ambito Reingegnerizzazione processi amministrativi

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Reingegnerizzazione dei processi amministrativi in ottica di digitalizzazione, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
D 2 € 1.106.557 1,6 € 345.799
E 6 € 6.680.302 3,1 € 359.526
H 1 € 1.111.950 3 € 370.650
I 1 € 506.865 NP NP
L 3 € 600.000 NP NA
N 1 € 1.147.500 1,9 € 600.053
TOTALE 14 € 11.153.175 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 21 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito reingegnerizzazione processi amministrativi

La quota più rilevante dei progetti anche in termini di spesa è quella relativa all’Amministrazione E (6 progetti per un costo complessivo di 7 Mln€).

Progetti in ambito Adesione e attivazione servizi a SPID

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Adesione e attivazione servizi a SPID, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 3 € 1.259.321 1 € 419.774
D 1 NP NP NA
F 1 € 819.672 NP NA
L 1 € 150.000 NP NA
O 1 € 14.754 1,7 € 8.679
S 2 NP NP NA
TOTALE 9 € 2.243.747 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 22 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Adesione e attivazione a SPID

I costi per gli interventi relativi allo SPID sono correlati alla numerosità dei servizi delle PA e delle procedure in essere per l’identificazione.

Progetti in ambito Adesione e attivazione servizi su PagoPA

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno attivato progetti di passaggio su PagoPA.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 2 € 517.522 2 € 129.380
E 1 € 523.935 2 € 264.138
G 1 € 447.389 1 € 447.389
H 1 € 1.005.216 3 € 335.072
S 1 € 0 NP NA
TOTALE 6 € 2.494.062 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 23 - infrastrutture immateriali: progetti ambito Adesione e attivazione servizi su PagoPA

Progetti in ambito Contact Center

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Contact Center, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
A 1 € 7.131.148 3 € 2.377.049
B 1 € 2.933.606 3 € 977.869
E 1 € 1.422.334 2 € 717.060
H 1 € 11.212.240 3 € 3.737.413
O 1 € 24.590 1 € 24.590
TOTALE 5 € 22.723.918 2,4 € 1.893.660

Tabella 24 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Contact Center

Progetti in ambito Open data

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Open data, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 327.869 2 € 163.935
E 1 € 221.480 2,3 € 96.296
M 1 € 1.083.643 NP NA
N 1 € 819.672 1,5 € 546.448
P 1 € 262.295 1,2 € 218.579
TOTALE 5 € 2.714.959 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 25 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Open data

Progetti in ambito ANPR

La tabella seguente riporta il progetto relativo ad ANPR.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
D 1 € 17.000.000 2,5 € 6.800.000
D (sistema da integrare in ANPR) 1 € 4.105.420 4,5 € 912.315
L 1 € 200.000 NP NA
TOTALE 3 € 21.305.421 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 26 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito ANPR

Progetti in ambito Videoconferenza

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Videoconferenza, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
F 1 € 8.606.557 NP NA
I 1 € 1.007.794 NP NA
S 1 € 163.934 NP NA
TOTALE 3 € 9.778.285 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 27 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Videoconferenza

Progetti in ambito Gestione contabile e fatturazione elettronica

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Gestione contabile e fatturazione elettronica, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 2.351.518 NP NA
C 1 € 1.666.412 NP NA
G 1 € 516.134 1 € 516.134
TOTALE 3 € 4.534.065 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 28 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Gestione contabile e fatturazione elettronica

Progetti in ambito ComproPA

La tabella seguente riporta il progetto relativo a ComproPA alla cui realizzazione partecipano MIT, MEF, AgID, SOGEI, AG ENTRATE, ANAC, CONSIP.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 2 € 16.260.220 3 € 2.710.037
TOTALE 2 € 16.260.220 3 € 2.710.037

Tabella 29 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito ComproPA

Progetti ambito Armonizzazione Piano dei Conti

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Armonizzazione Piano dei Conti, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 2 € 16.502.459 NP NA
TOTALE 2 € 16.502.459 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 30 - Infrastrutture immateriali: progetti ambito Armonizzazione Piano dei conti

In questo ambito sono state indicate due progettualità dall’Amministrazione B. In particolare, si segnala la piattaforma abilitante SIOPE+ in fase di progettazione: un’evoluzione del sistema SIOPE (utile alla gestione dei flussi di cassa) al fine di garantire l’analisi e valutazione della spesa, il monitoraggio e controllo dei conti pubblici, nonché di favorire l’attuazione del federalismo fiscale, attraverso attività di armonizzazione e standardizzazione di schemi e flussi dati.

4.5. Progetti Ecosistemi

Questo sottoinsieme ricopre il 22% della spesa progettuale complessiva per un totale di 98 interventi.

All’interno di esso si evidenziano i progetti in ambito Finanza Pubblica (31).

../../_images/figura12.png

Figura 15 - Distribuzione della spesa dei progetti delle PAC – focus su Ecosistemi

Progetti Ecosistema Finanza Pubblica

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Finanza Pubblica, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
A 1 € 1.557.377 3 € 519.126
B 8 € 11.963.745 1 € 1.495.468
C 6 € 34.455.176 NP NA
D 1 € 901.639 1,75 € 515.222
G 7 € 5.566.142 1 € 795.163
H 7 € 10.720.356 3 € 512.146
V 1 NP NP NA
TOTALE 31 € 65.164.435 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 31 - Ecosistemi: Finanza Pubblica

Progetti Ecosistema Giustizia

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Giustizia, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 1 € 549.633 1 € 549.633
E 1 € 701.489 3 € 233.830
F 15 € 79.617.912 NP NA
H 2 € 5.436.516 3 € 906.086
TOTALE 19 € 86.305.550 NP NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 32 - Ecosistemi: Giustizia

Progetti Ecosistema Welfare

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Welfare, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
A 4 € 18.278.689 3 € 1.523.224
B 1 € 627.049 3 € 209.016
E 9 € 14.384.239 2,6 € 614.711
Q 2 € 10.307.833 3,5 € 1.472.548
TOTALE 16 € 43.597.810 2,9 € 939.608

Tabella 33 - Ecosistemi: Welfare

Progetti Ecosistema Sanità

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Sanità, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
B 2 € 62.572.956 3,0 € 10.428.826
R 13 € 4.819.363 1,4 € 264.800
TOTALE 15 € 67.392.320 1,5 € 2.995.214

Tabella 34 - Ecosistemi: Sanità

Progetti Ecosistema Difesa, sicurezza e soccorso - legalità

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Difesa, sicurezza e soccorso – Cittadinanza digitale, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
D 8 € 6.065.574 2,7 € 280.813
O 3 € 1.160.149 1 € 386.716
TOTALE 11 € 7.225.722 2,1 € 312.801

Tabella 35 - Ecosistemi: Difesa, sicurezza e soccorso - legalità

Progetti ambito Infrastrutture e logistica - Mobilità

La tabella seguente riporta l’elenco delle amministrazioni che hanno dichiarato progetti in ambito Infrastrutture e logistica - Mobilità, con il numero di progetti e il costo totale.

PAC Numero progetti Costo complessivo pluriennale Durata media in anni Costo medio unitario
M 6 € 12.282.369 NP NA
TOTALE 6 € 12.282.369 NA NA

NP = Non Pervenuto; NA= Non applicabile

Tabella 36 - Ecosistemi: Infrastrutture e logistica – Mobilità

Appendice: nota metodologica

Nella rilevazione AgID sono state direttamente coinvolte 21 PAC, maggiormente significative in termini di spesa ICT.

Alle amministrazioni è stato richiesto, attraverso la compilazione di schede di dettaglio, di fornire le informazioni di carattere generale dell’amministrazione, i progetti e i contratti in ambito ICT in essere o in fase di avvio con costo complessivo pari o superiore alla soglia comunitaria, la suddivisione della spesa ICT secondo le viste Opex/ Capex, IT/TLC, Consip/No Consip.

Sono stati richiesti dati previsionali per il triennio 2016-2018 e i valori medi per il triennio 2013-2015.

In relazione ai contributi ricevuti, per il biennio 2017-2018, i dati risultano ancora incompleti e frutto di stima da parte delle stesse amministrazioni rendendo l’intervallo di confidenza statistica troppo ampio per un’analisi attendibile.

Per tale motivo, al momento i risultati dello studio si sono focalizzati sull’anno 2016 e sul confronto con la spesa media annua del triennio 2013-2015.

Si riporta di seguito il dettaglio delle schede ricevute, per le quali è indicato il grado di completezza delle informazioni rispetto alle esigenze conoscitive necessarie ad effettuare una completa analisi dei dati:

Amministrazione Completezza delle informazioni fornite
A Alta
B Alta
C Alta
D Media
E Alta
F Alta
G Media
H Alta
I Alta
L Alta
M Alta
N Media
O Media
P Alta
Q Alta
R Alta
S Media
T Bassa
U Media
V Media
Z Bassa

Tabella A - Completezza delle informazioni fornite dalle PAC

Legenda:

  • Alta = informazioni fornite 75% - 100% del set richiesto;
  • Media = informazioni fornite 50% - 75% del set richiesto;
  • Bassa = informazioni fornite <50% del set richiesto.

Assunzioni di base:

  • i dati presentati sono al netto dell’IVA;
  • la ripartizione della spesa per investimento (Capex) e spesa corrente (Opex), rispecchiando la classificazione dei dati di bilancio «per competenza» sull’anno, è stata scelta per l’individuazione della Spesa Totale di ciascuna amministrazione rilevata, anche quando non coincidente con l’importo totale della vista della spesa ripartita tra ICT e TLC, che rappresenta la spesa «per cassa» con l’unica eccezione dell’amministrazione D che, su indicazione dell’amministrazione stessa, ha considerato la spesa «per competenza» coincidente con quella «per cassa»;
  • il dato complessivo della spesa ripartito tra Capex/Opex non coincide con quello ripartito per IT/TLC, perché le prime rappresentano le spese di competenza dell’anno e le seconde le spese di «cassa» eseguite nell’anno;
  • i dati delle amministrazioni Z, T, D, L e G potrebbero non essere completi;
  • tutti gli importi pervenuti attraverso la rilevazione sono stati uniformati e arrotondati escludendo i decimali.

Di seguito si riporta il Glossario dei termini e degli acronimi utilizzati nel presente documento.

Termini ed Acronimi Descrizione
AGEA Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura
AgID Agenzia per l’Italia Digitale
AIFA Agenzia Italiana del Farmaco
ANPR Anagrafe Nazionale Popolazione Residente
AO Azienda Ospedaliera
AOU Azienda Ospedaliera Universitaria
ASL Azienda Sanitaria Locale
CAD Codice dell’Amministrazione Digitale
Capex Capital Expenditure (Spesa per investimento)
CED Centro elaborazione dati
CINECA Consorzio Interuniversitario per il Calcolo Automatico dell’Italia Nord Orientale
CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche
Consip Concessionaria Servizi Informativi Pubblici
DL Decreto-legge
D.Lgs. Decreto legislativo
DM Decreto ministeriale
DPCM Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana
DURC Documento unico di regolarità contributiva
ICT Information and Communication Technologies
In-house Prestazione o servizio gestiti internamente
IP Internet Protocol
IPZS Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
IRCCS Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico
ISTAT Istituto nazionale di statistica
IT Information Technology
IVA Imposta sul valore aggiunto
LPR Line Printer Remote protocol
NA Non applicabile
NC Non completo
NP Non pervenuto
Opex Operating Expenditure (Spesa corrente)
Outsourcing Approvvigionamento esterno di prestazione o servizio
PA Pubblica Amministrazione
PAC Pubblica Amministrazione Centrale
PAL Pubbliche Amministrazioni Locali
PRA Pubblico registro automobilistico
RENDE Rendiconto Dematerializzato
SCNTT Sistema centralizzato nazionale targhe e transiti
SDI Spatial Data Infrastructure
Sogei Società Generale d’Informatica S.p.A.
SPC Sistema pubblico di connettività
Spesa Consip Spesa effettuata tramite strumenti di acquisto Consip
Spesa No Consip Spesa non effettuata tramite strumenti di acquisto Consip
SPID Sistema Pubblico di Identità Digitale
SSN Sistema sanitario nazionale
TLC Telecomunicazione
VoIP Voice over Internet Protocol

Tabella B - Termini ed acronimi

Note

[1]

Il 3° Osservatorio ICT nella Pubblica Amministrazione – 2016 – è stato stampato nel luglio 2016 e presentato a Roma il 13 luglio 2016, le cui elaborazioni si basano su analisi tramite:

  • questionari somministrati a 47 PAC: 19 PAC hanno restituito i questionari correttamente compilati;
  • serie storiche;
  • dati raccolti da operatori di mercato (confronto domanda e offerta).
[2]

Dati puntuali: i dati trasferiti dalle amministrazioni coerentemente con il set minimo di informazioni richiesto per l’analisi.

Dati aggregati: i dati trasferiti dalle amministrazioni senza il dettaglio necessario per l’analisi.

[3]

Il grafico di posizionamento sopra riportato è suddiviso in 4 quadranti:

  1. Il quadrante per la spesa Opex superiore al 50% del totale e spesa IT inferiore al 50%;
  2. Il quadrante per la spesa Opex superiore al 50% del totale e spesa IT superiore al 50%;
  3. Il quadrante per la spesa Opex inferiore al 50% del totale e spesa IT inferiore al 50%;
  4. Il quadrante per la spesa Opex superiore al 50% del totale e spesa IT superiore al 50%.